LA NASCITA

I PRIMI PASSI E GLI STUDI

Sono nata a Sofia, in piena guerra fredda e in pieno inverno, quando la Basilica di Alexander Nevski ha le cupole d’oro coperte dalla neve, come neve c’è sui viottoli e sugli alberi del parco che gli sta di fronte. La casa dei miei nonni, i Russinov, nonna Maria e nonno Gancio non era molto lontana da lì, ci si poteva arrivare a piedi tra le case basse 900 quelle con il giardino interno,e tanti gatti curiosi.

Subito dopo mi sono trasferita a Trieste, la città dove sono cresciuta, dove abitavano i miei nonni paterni, Marina e Valentino Cociani.

Ho frequentato la scuola fino al ginnasio, al Liceo Ginnasio Petrarca, a Trieste, la maturità classica invece l’ho conseguita al liceo Antonelli di Cortina. Mi sono iscritta poi all’università di Trieste, alla Facoltà di Giurisprudenza, anche se mio padre medico aveva sempre sperato di vedermi proseguire la sua carriera.

La mia vita è proseguita a Milano dove ho cominciata a lavorare come modella, trovarobe, assistente redattrice. Ho lavorato nelle redazioni di Vogue Italia, Lei, Harper Bazar.

Ho viaggiato, lavorato, conosciuto tanti fotografi, tante modelle, a New York, a Parigi, Roma, Milano… ricordo con piacere Gia Carangi, Iman, Jerry Hall. A Milano la mia Agenzia di Pubblicità, la Caremoli, un’estate mi mandò a fare il provino per una trasmissione che si chiamava Cipria condotta, da E. Tortora. Fui scelta, interpretai la sigla del programma, poche settimane dopo fui scelta anche tra le papabili future conduttrici di Discoring, un programma musicale di punta della Rai, diventato poi un cult della tv.

Fui presa, ebbi successo, mi trasferii a Roma, nel giro di pochi mesi divenni popolare, divenni, l’ho capito dopo… un sex-simbol… infatti subito sono arrivate le proposte cinematografiche, ancora tv… io però ho cercato piano nel tempo di inseguire, per quanto possibile, le cose che assomigliano più a Isabel che io conosco, quella con cui parlo prima di addormentarmi quando valuto le cose della giornata che è passata… credo che sia una buona regola questa, alcuni la chiamano inseguimento dell’autostima, sì, credo che sia una buona cosa, per questo l’ho insegnata anche ai miei bambini… come a suo tempo mamma Zvetana e papà Romeo hanno fatto con me… e spero che Antonio e Maria Cristina, i miei adorati figli, ne facciano buon tesoro…

ARS MILLENNIA PRODUCTION

LA SOCIETÀ DI PRODUZIONE

Nel 1998 é nata Ars Millennia .” la società di Produzione che, con Rodolfo cerchiamo di far crescere assieme ai progetti in cui crediamo”.

Ars Millennia ha prodotto molti spettacoli teatrali di successo, alcuni tra i tanti “The Country “ di Martin Crimp,presentato al Festival di Benevento, “La Bottega del Caffè”di Wassbinder, e” il postino suono sempre due volte “ presentati nei maggiori festival italiani e entrambi in cartellone al teatro Valle di Roma; Vertigo da Hitchcok,”Elettra e la caduta delle maschere” della Yorcenair,Andromaca da Seneca, La Governante di Brancati….

Nel 2004 nasce “Bravò”, la casa della Drammaturgia Contemporanea Internazionale, la rassegna ormai attesa da un pubblico sempre più attento.

Ars Millennia ha proposto al pubblico anche molti eventi culturali, volti all’impegno sociale, come”Donna Violata “, contro la violenza sulle donne o “7 le racconto “ recital per i bambini.

Ars Millennia comprende anche la sezione” Editoria”, con la quale, in collaborazione con Rai Eri, ha pubblicato, per la collana 100 minuti junior, “Ti racconto 4 storie “ e “Antonio ,l’isola e la balena”, i due romanzi per ragazzi che Isabel ha scritto.

Con Ars Millennia ,Isabel ha prodotto e scritto documentari come la collana “Sante” , storie di donne diventate Santa, e “Leggende”,storie che raccontano il nostro territorio e la nostra memoria,cortometraggi, come, tra gli altri“4 novembre 1943”storia di un donna al tempo della resistenza.”,Sicilia , “ “Hotel Aldilà”, il film tv “ Assassini per caso” di V, De Sisti, tre Premi, al Festival di Salerno.( miglior produzione , miglio sceneggiatura e miglior interpretazione femminile) Ha prodotto per le sale “Sopra e sotto il ponte” di A.Bassetti selezionato in otto Festival e vincitore di tre Premi .( tra i quali miglior attrice non protagonista e miglio produzione al BAFF) Ha prodotto” Il pugile”, storia estrema di un ragazzo che avrebbe voluto fare il pugile, di E. Flangini. Scritto e prodotto “L’ultimo re “ prer la regia di A. Grimaldi , da Seneca.

Teatro

Cinema

Film - Corti - Documentari

Televisione

Fiction

Isabel Autrice

Operatrice Culturale

Rassegne Teatrali - Eventi

Riconoscimenti

Il Ventre di Alberto Bassetti regia di Francesco Branchetti (2003)- Premio Fondi La Pastora come Miglior Attrice.  Sopra e sotto il ponte regia di Alberto Bassetti (2005) – Premio come Miglior Attrice non Protagonista per Baff Film Festival – Montreal Film Festival – RIFF – Rome independent film festival – MIFF – Milan International Film Festival – Annecy Film Festival – Festival du Film italien de Villerupt.   L’ultimo Re regia di Aurelio Grimaldi (2010) – Premio come Miglior Attrice Film Spray Festival – Magna Grecia Film Festival.  La donna spezzata di Simone de Beauvoir regia di Rodolfo Martinelli (2014) – Premio Le Donne e il Teatro.  Briganta di Isabel Russinova regia di Rodolfo Martinelli (2014) – Premio Stelle al merito sociale per il Teatro

Operatrice culturale, attrice, drammaturga , sceneggiatrice ,scrittrice e produttrice di cinema e teatro. La sua attenzione alle tematiche volte al sociale, al femminile,alle pari opportunità , alla difesa dei diritti umani l’hanno portata ad essere Testimonial ufficiale di Amnesty International.

E’ Accademica Tiberina , nell’aprile 2015 è nominata corrispondente culturale  onorario del MACTT ,Medierranean Academy of Culture , Tourism and Trade. Dal 2016 è Accademica Mauriziana per merito. Promotrice onoraria cultura della cultura slava insignita dal Ministero della Cultura della Repubblica Popolare di Bulgaria.

Hanno scritto

Frammenti di rassegna stampa

Contatti

06 3296490

Agenzia Caremoli Anna Cristina s.r.l.

info@cristinacaremoli.it

Se vuoi contattare Isabel, compila il seguente form.